Chi Siamo

"Unione Nazionale Sicurezza e Formazione Conflavoro PMI" in sigla UNASF Conflavoro PMI è un'associazione sindacale datoriale e professionale autonoma e di natura privatistica, ed ai sensi dell’art. 39 della Costituzione Italiana, libera, democratica ed apartitica, essa è strutturata in forma democratica e garantisce a tutti i suoi iscritti il pluralismo di opinioni, senza alcuna forma di discriminazione a riguardo, in particolare al sesso, alla razza e all’opinione politica.

Si ispira ai principi costituzionali, si impegna a difendere e sostenere le libere istituzioni ed il sistema pluralistico. Si pone come associazione di base rappresentativa di aziende e privati, liberi professionisti e associati, lavoratori autonomi, enti ed associazioni operanti nel settore della prevenzione salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

UNASF promuove, oltre alla tutela professionale dei soci, lo sviluppo e la diffusione della cultura della prevenzione e protezione dai rischi anche in ambito sociale. Per tali scopi UNASF organizza scambi di esperienze tra i soci, corsi formativi, servizi informativi, seminari, convegni, ricerche, progetti e quant’altro sia utile allo studio ed alla diffusione delle tematiche della prevenzione e protezione dai rischi.

UNASF promuove la formazione permanente dei propri iscritti e associati, anche attraverso specifiche iniziative.

UNASF promuove lo sviluppo e la valorizzazione delle competenze degli associati garantendo le regole deontologiche, come previsto dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, in materia di gestione delle tematiche multidisciplinari che gravitano sui processi di prevenzione e protezione dai rischi per la sicurezza e la salute negli ambiti di lavoro sia privati che pubblici.

UNASF aderisce al sistema nazionale Conflavoro PMI - Confederazione Nazionale delle Piccole e Medie Imprese Organizzazioni Sindacale dei datori di lavoro comparativamente più rappresentativa sul piano nazionale in considerazione della consistenza numerica degli associati, oggi rappresenta più di 37.000 aziende, per ampiezza e diffusione delle strutture organizzative. Oggi è presente in più di 70 province, per la partecipazione alla formazione e alla stipula di contratti collettivi nazionali di lavoro e per la partecipazione alla trattazione delle controversie di lavoro.