Carrelli industriali semoventi: due nuove norme UNI

Carrelli industriali semoventi: due nuove norme UNI

24/01/2019

Due nuove norme uni tecniche regolano Requisiti generali dei carrelli semoventi e dei carrelli semoventi contrappesati: in vigore dal 17 gennaio la UNI EN 16842-1:2019 e la UNI EN 16842-2:2019.

La UNI EN 16842-1:2019 si definiscono i requisiti comuni per i metodi di prova sulla visibilità di prova per carrelli industriali semoventi ed è destinata a essere utilizzata insieme alle parti dalla 2 alla 17 della norma EN 16842.

I requisiti specifici sui carrelli all'interno delle parti dalla 2 alla 17 della EN 16842 integrano o modificano i corrispondenti paragrafi della presente parte EN 16842-1 e forniscono i requisiti pertinenti al carrello specifico. I requisiti della prova di visibilità della parte applicabile della EN 16842 per ogni tipo di carrello vengono utilizzati per soddisfare i requisiti di visibilità della serie EN 16307.

Quanto alla UNI EN 16842-2:2019, la norma specifica i requisiti e le procedure di prova per la visibilità a 360° dei carrelli semoventi contrappesati con guidatore seduto e carrelli fuoristrada con montante (di seguito carrelli) con capacità minore o uguale a 10000 kg in accordo con la ISO 5053-1 e deve essere utilizzata con la EN 16842-1.

Dove i requisiti specifici nella presente parte sono modificati (diversi) rispetto ai requisiti generali della EN 16842-1, i requisiti della presente parte sono specifici ai carrelli e devono essere utilizzati per carrelli contrappesati con guidatore seduto e carrelli fuoristrada con montante con capacità minore o uguale a 10000 kg.

Questa parte della norma EN 16842 riguarda tutti i rischi significativi, le situazioni pericolose o gli eventi pericolosi elencati nell'Appendice ZA, prospetto ZA.1, relativi alla visibilità dell'operatore per le macchine applicabili quando vengono utilizzate come previsto e nel caso di utilizzo improprio ragionevolmente prevedibile dal fabbricante.

Per saperne di più clicca qui.