Tragedia a Lecce: travolti e uccisi operai in strada, morto anche l'automobilista

Tragedia a Lecce: travolti e uccisi operai in strada, morto anche l'automobilista

26/11/2001

Dramma consumato a Galatone, indagano i carabinieri per capire le dinamiche e verificare il rispetto degli standard di sicurezza


Tre operai e una quarta persona sono morti sulla circonvallazione di Galatone, in provincia di Lecce, questa mattina (26 novembre) mentre stavano svolgendo dei lavori di potatura di piante. Un quarto operaio è stato trasportato all’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce con codice rosso. I lavoratori sono stati travolti da un’auto, ma ancora non sono chiare le dinamiche esatte dell’incidente. Anche il conducente del veicolo è deceduto.

Secondo una prima ricostruzione degli carabinieri l'automobilista, Alessandro Liguori, alla guida di una Volkswagen Golf si è schiantato contro il camion della ditta che stava effettuando i lavori, la EcoMan Salento, in quel momento fermo sul ciglio della strada. Il camion ha a sua volta travolto gli operai, deceduti sul colpo.


Si tratta di Tony Mezzi, Luigi Casaluci e Pasquale Filieri, quest’ultimo titolare della ditta. L'operaio gravemente ferito, Gianni Benegiamo, non è più in pericolo di vita. Si trovava sul cestello e la caduta improvvisa dopo il tremendo urto gli ha procurato un grave trauma cranico e toracico.


Sul posto, oltre ai carabinieri e ai sanitari del 118, anche i vigili del fuoco e il personali di Spesal, il Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro, per chiarire se siano stati rispettati gli standard di sicurezza che devono seguire i cantieri temporanei tipici dei lavori di potatura.