DPI Covid-19, Inail detta regole straordinarie per mascherine senza marcatura CE

DPI Covid-19, Inail detta regole straordinarie per mascherine senza marcatura CE

25/03/2020

Coronavirus, ecco l'elenco delle mascherine DPI idonee negli standard di qualità

Come previsto dall’articolo 15 del DL 18/2020 cosiddetto ‘Cura Italia’ (qui i primi 5 eBook gratuiti di SOScoronavirus con tutti i focus), l’Inail ha il compito di fornire il via libera alla produzione e diffusione della mascherine senza marcatura CE. Significa che tutte le mascherine da adesso sono ammesse alla produzione e vendita? Assolutamente no.

Come specifica la stessa Inail, infatti, “la deroga riguarda la procedura e la relativa tempistica e non gli standard di qualità dei prodotti che si andranno a produrre, importare e commercializzare, che dovranno assicurare la rispondenza alle norme vigenti”.

In sostanza, viene bypassato l’iter burocratico ordinario per l’apposizione della marcatura CE, al fine di rispondere alla necessità tempestiva dovuta al coronavirus Covid-19. Se però l’Inail non riscontra la doverosa qualità nei DPI, allora la loro produzione deve cessare immediatamente.

Terminata l’emergenza sanitaria in atto, la procedura ordinaria standard tornerà a essere la regola e pertanto sarà di nuovo necessaria la validazione con marcatura CE.


Le caratteristiche necessarie ai DPI

Inail elenca quindi i DPI interessati alla disposizione straordinaria prevista dal ‘Cura Italia’, ossia unicamente quelli funzionali a mitigare i rischi connessi all’emergenza sanitaria in corso.


La richiesta di validazione delle mascherine all’Inail deve essere presentata utilizzando il facsimile scaricabile cliccando qui e allegando tutti gli allegati necessari. La richiesta deve quindi essere inviata esclusivamente alla casella PEC: dpiart15@postacert.inail.it.

Attenzione: tale Pec è dedicata e valida per tutto il territorio nazionale e Inail considera valide solo le richieste che arrivano, complete in ogni parte, a questo indirizzo.


+++ Per scoprire quali sono i DPI che possono ottenere il via libera, clicca qui.